6/2 Incontri della Civica: Ross Lipman

Lunedì 6 febbraio 2017 ore 14.30

LA PERSISTENZA DELLA RE-VISIONE
Lezione sul restauro cinematografico
a cura di Ross Lipman, filmmaker e tra i massimi esperti di restauro cinematografico
con proiezione di FILM di Samuel Beckett in versione restaurata

In collaborazione con Milano Film Festival e Reading Bloom
 

Realizzato in collaborazione con Milano Film Festival e Reading Bloom, l’incontro di Lunedì 6 febbraio avrà come tema LA PERSISTENZA DELLA RE-VISIONE.
Protagonista dell’appuntamento Ross Lipman, rinomato archivista, filmmaker e restauratore di Los Angeles.

Ross Lipman terrà una lezione illustrata sulle principali metodologie di conservazione e restauro del patrimonio cinematografico mettendo a confronto il restauro di un classico come Tillie’s Punctured Romance di Mack Sennett (1914), con protagonista Charlie Chaplin, e quello di un film esemplare del cinema indipendente come Shadows di John Cassavetes (1959).
La lezione proseguirà con una breve presentazione della collaborazione tra Milestone Films, Reading Bloom e Ross Lipman nel restauro e nella distribuzione di Film (1965) di Alan Schneider – scritto da Samuel Beckett e interpretato da Buster Keaton – seguita dalla proiezione della copia digitale rimasterizzata (22’), unanimemente acclamata.

Nella parte finale dell’incontro, prima di dare il via alle domande degli studenti, Lipman illustrerà le meticolose ricerche d’archivio che hanno portato al ritrovamento, al restauro e alla ricostruzione del celebre prologo perduto di Film, nel rispetto dell’intenzione artistica e dell’eredità storica del suo autore.
Ad accompagnare il racconto saranno alcuni estratti di Notfilm (2015), documentario sull’affascinante collaborazione tra il drammaturgo Premio Nobel Samuel Beckett e il genio del cinema muto Buster Keaton sul set di Film, nato proprio durante il restauro della pellicola e a seguito del ritrovamento di straordinari materiali d’archivio (scene tagliate, fotografie, registrazioni audio).

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti previa prenotazione all’indirizzo:
incontricinema@fondazionemilano.eu ; Per informazioni: tel. 02 971522;

ROSS LIPMAN è un filmmaker indipendente e uno dei massimi esperti nel restauro del patrimonio cinematografico. Negli ultimi sedici anni ha lavorato alla UCLA Film & Television Archive curando i restauri di numerose pellicole d’autore tra cui Shadows di John Cassavetes, Killer of Sheep di Charles Burnett, il documentario premio Oscar The Times of Harvey Milk di Rob Epstein, e ancora: opere di Charlie Chaplin, Orson Welles, Shirley Clarke, Kent Mackenzie, Barbara Loden, Thom Andersen, Kenneth Anger e Robert Altman. Lipman è attualmente impegnato nel restauro delle pellicole dell’artista americano Bruce Conner, che sono comprese nella ricca retrospettiva “Bruce Conner: It’s All True”, in mostra al MoMa (3 luglio – 2 ottobre 2016) al SFMOMA (29 ottobre 2016 – 22 gennaio 2017) e al Museo Reina Sofia (22 febbraio 2017 – 22 maggio 2017). Proprio a Crossroads (1976) di Conner Lipman ha dedicato il suo ultimo progetto: The Exploiding Digital Inevitable, una “performance–essay” che ha debuttato in prima mondiale il 29 gennaio 2017 all'International Film Festival Rotterdam (IFFR).Per l’impegno profuso nella conservazione e nel restauro del patrimonio cinematografico, Lipman è stato insignito di numerosi premi e onorificenze; tra questi il National Society of Film Critics’ Heritage Award, l’Anthology Film Archives’ Preservation Honor e il New York Museum of Modern Art’s Conservator of Choice. Accanto alla sua attività di archivista, Lipman si esibisce in performance di live cinema e tiene frequenti conferenze presso università e istituti di cultura internazionali. I suoi scritti, incentrati sulla storia, la tecnologia e l’estetica del cinema, sono apparsi su riviste e pubblicazioni accademiche, come “Sight & Sound” e “Artforum”. I suoi film sperimentali sono stati proiettati in prestigiosi festival e musei internazionali come il Sammlung Goetz di Monaco, l’Oberhausen Film Festival and Archive, il Balazs Bela Studios di Budapest e l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences. Notfilm, un “cine-saggio” sulla travagliata vicenda produttiva di Film di Samuel Beckett – di cui Lipman ha curato anche il restauro – è il suo primo lungometraggio. Ha debuttato il 17 ottobre 2015 al BFI London Film Festival ed è stato in seguito proiettato nei più importanti film festival internazionali (CPH:DOX, IFFR, Hong Kong International Film Festival, Film Comment Selects, BAFICI, Docs Against Gravity…). Notfilm è prodotto da Amy Heller e Dennis Doros della Milestone Films. In Italia e in Svizzera è distribuito da Reading Bloom.

Gli incontri della Civica sono parte del progetto Manifatture Culturali realizzato con il sostegno di Fondazione Cariplo. 
All’insegna della multidisciplinarietà, nascono dalla volontà di rafforzare l’interazione tra formazione e mondo dello spettacolo e di condividere con la cittadinanza delle occasioni di incontro. Tra gli ospiti degli incontri: Tony Servillo, Filippo Timi, Aldo Giovanni e Giacomo, Gabriele Salvatores, Claudio Bisio, Javier Zanetti, Costanza Quatriglio, Petr Zelenka, Ferdinando Cito Filomarino, Yuri Ancarani, Antonietta De Lillo, Nicolas Philibert, Anna Gastel, Mirko Perri, Felice Cappa e Luca Toffolon, Laila Pakalnina, Aintza Serra, Gianluca Fumagalli, Elianto Film e Habanero, Ago Panini, Francesco Invernizzi, Gianfranco Pannone.