Il mestiere del cinema: Adobe After Effects

Adobe After Effects
a cura di Mauro Macella

Calendario e frequenza
3 > 7 luglio 2017
35 h - 5 lezioni da 7 h
orario 9.30/13.30 - 14.30/17.30

Costo
€ 400,00

Sede del corso
Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti
Viale Fulvio Testi, 121 - 20162 Milano

Livello del corso
base

Profilo del candidato
Il corso è rivolto sia a chi già lavora nell'ambito degli audiovisivi e voglia ampliare le proprie conoscenze in post-produzione video e animazione, sia a chi ancora non abbia alcun background professionale nel medesimo settore. Età superiore ai 18 anni.
E' consigliata (ma non necessaria) una conoscenza base di Adobe Photoshop e/o Adobe Illustrator.

Lingua del corso
Italiano

Certificazione
Attestato di frequenza

Posti disponibili
Numero minimo frequentanti 10, massimo 12.

Ammissioni
Selezioni tramite iscrizione gratuita al link a destra nella corrente pagina.
Per concorrere all'ammissione è necessario allegare all'atto di iscrizione un CV e una lettera motivazionale breve e specifica delle ragioni per le quali si voglia partecipare al corso. Entrambi i documenti vanno caricati esclusivamente in formato PDF.
Scadenza 3 giugno 2017.
Ai fini di una positiva valutazione del candidato si terrà conto anche dell’ordine di arrivo della domanda completa e correttamente caricata. In caso di affluenza straordinaria si procederà alla valutazione del materiale pervenuto in anticipo rispetto alla scadenza dei termini. I posti disponibili possono quindi esaurirsi prima della suddetta scadenza. Se assente la documentazione, la domanda verrà considerata nulla.

Info e contatti
Dalila Sena
tel. 02 - 97152213 (orario pomeridiano)
________________________________________

Adobe After Effects
corso introduttivo al Motion e VFX Design

Obbiettivi
Adobe After Effects è il principale software oggi sul mercato per la produzione di contenuti multimediali di alto livello con una vocazione specifica nell'ambito degli effetti visivi e della motion graphics. Il corso si pone l'obbiettivo di offrire una esaustiva panoramica sui principali strumenti e tecniche di post-produzione video e di trasmettere le conoscenze necessarie per un primo uso professionale del software.

Contenuti
Il corso si svilupperà attraverso esercizi ispirati a specifici case-studies favorendo allo stesso tempo l'apprendimento del software da un punto di vista tecnico e l'applicazione di tali conoscenze su un livello più pratico. Durante l'intero ciclo di lezioni si imparerà a gestire l'interfaccia e i suoi meccanismi principali, ad organizzare il progetto, realizzare animazioni attraverso la tecnica del keyframing, applicare effetti, utilizzare l'ambiente 3D, applicare tecniche di post-produzione sul live-action come il time-remapping e il motion tracking.

Topic
INTRODUZIONE AD AFTER EFFECTS
Si comincia con l'introduzione al software e alle sue potenzialità iniziando a prendere confidenza con le composizioni, la timeline e i fotogrammi chiavi.

• presentazione dell'interfaccia
• importazione dei media
• composizioni e precomposizioni
• keyframing e graph editor
• rendering

LAVORARE CON I LIVELLI 1
Il secondo giorno è dedicato allo studio dei livelli e alle tecniche offerte dal software per sfruttarli al meglio.

• linking e nesting
• null object
• adjustment layers
• solids

LAVORARE CON I LIVELLI 2
Si inizia ad esplorare l'ambiente tridimensionale di After Effects che ci offre la possibilità di creare camere virtuali e luci e si fa la conoscenza dei livelli forma e dei livelli testo, fondamentali per produrre motion graphics.

• 3D layers
• camera e luci
• shape layers
• texts

IL CANALE ALPHA
Il quarto giorno è dedicato alla trasparenza e a tutte le tecniche necessarie per generarla e manipolarla, compresa la tecnica del chromakey per riprese video realizzate col greenscreen.

• utilizzo delle maschere
• chroma key
• track matte

VISUAL EFFECTS E COMPOSITING
La chiusura del corso è interamente focalizzata sugli strumenti principali per aggiungere effetti visivi alle nostre riprese video. Si scoprirà nello specifico come alterare il fattore tempo di una clip e come utilizzare la tecnica del matchmoving per far interagire le animazioni con il video.

• time stretch
• time remapping
• motion tracking
• camera tracking