I Temperamenti - a cura di Paul Beier e Mara Galassi - 18 novembre

I Temperamenti
a cura di Paul Beier e Mara Galassi
18 novembre 2017 ore 15.00/19.00
MI, Villa Simonetta, via Stilicone 36

Per accordare il liuto si deve essere molto precisi, perché così come non c’è perfetta armonia in una famiglia, in una città o in un impero se non si è uniti dalla comprensione reciproca e da un buon accordo, così se il liuto non è perfettamente intonato è impossibile suonare bene e invece di una Dolce Sinfonia non udiremo altro che una rozza e penosa cacofonia (cioè un rumore discordante) che discredita le migliori mani e trasforma il più bel brano in una composizione viziata piena di errori contro i principi della musica. (Mary Burwell, c. 1680)

Il seminario verte sui diversi tipi di temperamenti in uso durante l’epoca rinascimentale e barocca relativamente agli strumenti a corde tastate, viole da gamba, liuti, tiorbe, e all’arpa a tre ordini.

In particolare, per i liuti: trattati di Hans Gerle (1532) e John Dowland (1610); per l’arpa a tre ordini italiana: ms Musica C/2 bis, Roma, Fondo Chiti Corsini, Accademia dei Lincei.

Si analizzeranno i seguenti temi:
· basi matematiche degli intervalli musicali e dei temperamenti pitagorico e mezzotonico.
· sistemazione dei tasti sul liuto in accordo ai diversi temperamenti; quali temperamenti funzionano e quali no.
· accordatura dell’arpa a tre ordini italiana.

Destinatari: il seminario è aperto a tutti e in particolare agli allievi dell’Istituto di Musica Antica
Crediti: 1

Iscrizioni entro 11 novembre 2017 - antica@fondazionemilano.eu


Seminar Beier/Galassi

Musical Temperaments.

“For the tuning of the lute one must be very exact for as there is no perfect harmony in family, in a city, nor in a commonwealth if there be not an union, a sympathy and good accord; likewise if the lute be not perfectly in tune it is impossible to play well and instead of a Sweet Symphony we shall hear nothing but a rude and hurtful cacophony (that is, a disagreeing noise) which discredits the best hands and turns the truest lessons into a vicious composition full of faults against the principles of musick.” Mary Burwell, Lute Tutor (ca. 1660), fol. 7v-7r.

Description
A seminar on the various types of temperament in use during the Renaissance and Baroque periods for fretted stringed instruments (viola da gamba, lute, theorbo) and Italian three-row harp.
In particular, the lute treatises of Hans Gerle (1532) and John Dowland (1610) and, for the Italian triple harp, manuscript Musica C/2 bis of the Fondo Chiti Corsini, Accademia dei Lincei in Rome will be addressed.

Main points of discussion:
· Mathematical concepts relating to musical intervals in Pythagorean and meantone temperaments.
· Fret placement on the lute according to various temperaments: which temperaments work and which do not.
· Tuning of the Italian triple harp.

Participants: the seminar is open to the public and in particular to students of the Early Music Institute of the Scuola Civica di Musica di Milano.
Teachers: Paul Beier, Mara Galassi

Duration: 4 hours

Time and date: 18 November 2017, from 3 to 7 p.m., Auditorium of Villa Simonetta.