29/09 la Civica Abbado a Meet me Tonight, la Notte dei Ricercatori - musica sotto le stelle del Planetario

recital lirico

Meet me Tonight
2 Giornate
faccia a faccia
con la ricerca
29
 e 30 settembre 2017

Scarica il programma della manifestazione
 

Civico Planetario Ulrico Hoepli
Giardini Pubblici Indro Montanelli, c.so Venezia 57, MI
ingresso libero

29 settembre 2017 ore 19.30
Celebri note… sotto le stelle!
con gli studenti della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado

Anche la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado prende parte a Meet me Tonight,  variante milanese della Notte dei Ricercatori, la grande maratona sulla ricerca e l'innovazione che ha luogo a Milano, come in altre importanti città d'Italia e d'Europa, il 29 e il 30 settembre 2017.

I grandi temi di questa edizione sono salute, ambiente e società, spazio e tecnologia.
L’appuntamento, promosso da Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia e dal Comune di Milano, si svolgerà principalmente nelle due tradizionali sedi dei Giardini Indro Montanelli di via Palestro e del Museo.

Gli studenti della Civica Abbado si esibiranno sotto le stelle del Planetario, in uno scambio dialettico tra musica e scienza.
Il fascino del cielo stellato, ormai invisibile nelle grandi città, le immagini del telescopio spaziale e delle sonde, le scoperte dell’astronomia su Luna, pianeti e galassie faranno da contrappunto alle musiche e al canto.


29 settembre 2017 ore 19.30
Celebri note… sotto le stelle!

Vincenzo Bellini (1801-1835)
Vaga luna che inargenti

Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Sonata op. 27 n. 2, Al chiaro di luna - adagio sostenuto

Gioacchino Rossini (1792-1868)
Bel raggio lusinghier, da Semiramide

Fryderyk Chopin (1810-1849)
Notturno op. 9 n. 2

Giuseppe Verdi (1813-1901)
Tacea la notte placida, daIl trovatore

Claude Debussy (1862-1918)
Clair de lune

Giuseppe Verdi (1813-1901)
Volta la terrea, fronte alle stelle, da Un ballo in maschera

Midori Namikawa, soprano
Loris Peverada, pianoforte

planetario Fabio Peri