BOOM DI ISCRIZIONI PER L'ANNO ACCADEMICO 2017/2018

La Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi è ai massimi storici

Conferenza stampa di presentazione del nuovo anno accademico ieri, 11 ottobre 2017, al Comune di Milano con il battesimo del Vice Sindaco dott.ssa Scavuzzo: fatta salva la confermata  qualità dei percorsi formativi che fanno delle Scuole Civiche una delle eccellenze formative del nostro Paese,  il dato emergente è legato al boom di iscrizioni che riguarda le quattro Scuole gestite da Fondazione Milano.
Aumentano del 10% le richieste d'iscrizione ai corsi di Alta formazione universitaria nell'ambito del teatro, della musica, del cinema e delle lingue.

Per la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi l'aumento totale di richieste è stato davvero esponenziale, in modo particolare per il corso di Recitazione - indirizzo Teatro (AFAM) dove si è raggiunto un totale di domande d’ammissione confermate di783 a fronte di più di 850 richieste (il tutto per 14 posti). Il totale degli iscritti all’ammissione per  i 5 corsi curricolari dell’accademia, ha sfiorato i 950 invii. Stiamo parlando di numeri annuali, essendo la Paolo Grassi una delle poche accademie che provina i futuri artisti ogni anno, senza interruzione, da più di 60 anni.

Diversi i fattori che hanno contribuito a questa nuova spinta verso le professioni legate al teatro: Il riconoscimento universitario per il corso Regia e Recitazione Teatrale, le novità sul piano didattico introdotte dal direttore Giampiero Solari, il respiro internazionale  e la collaborazione con le maggiori accademie europee, i progetti  per il post diploma e l’attenzione riservata agli ex allievi, il 73% dei quali, come ha rilevato una indagine della Bicocca, trova occupazione attinente agli studi fatti entro i primi tre anni dal diploma.

La Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi ha ottenuto il riconoscimento universitario (AFAM di primo livello) per i percorsi che formano attori e registi teatrali, Recitazione – indirizzo Teatro e Regia – indirizzo Teatro (Decreto Ministeriale 20 luglio 2017 n. 510).  La nuova visione formativa del direttore Giampiero Solari intende rafforzare l’interazione tra le varie discipline coesistenti – recitazione, regia, drammaturgia, teatrodanza, organizzazione dello spettacolo dal vivo -  e potenziare gli aspetti progettuali. L’obiettivo è, anche grazie alle opportunità che il riconoscimento AFAM comporta, di approfondire e  rafforzare gli scambi con i partner, i teatri e il mondo professionale con particolare attenzione allo sviluppo del post diploma e ampliare anche la rete di relazioni internazionali che la scuola ha già attivato per progetti speciali. Due esempi: con il progetto Mind the gapNuovo Teatro in Rete la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi ha creato una rete  collaborando con soggetti già attivi sul territorio nazionale (come circuiti, festival, teatri, organismi di promozione e produzione ecc…) per sostenere e dare forza alle tante proposte artistiche sviluppate dai diplomati della Scuola, collegando formazione e professione; mentre il progetto artistico internazionale Terre Promesse – Metropolis, cofinanziato dal programma Europa creativa dell'Unione Europea e sostenuto dall’iniziativa di SIAE “Sillumina – Copia privata per i giovani e per la cultura”, sviluppa la collaborazione con cinque accademie teatrali europee e istituzioni internazionali per indagare il tema del fenomeno migratorio in relazione alla città e al suo mutamento, in termini urbanistici – sociali ed economici.

In allegato la rassegna stampa e un dossier sui premi ricevuti dagli studenti lo scorso anno accademico.