Diritto allo studio: bando di concorso per l'assegnazione delle borse di studio (a.a. 16/17)

A chi è concessa la borsa di studio e in cosa consiste

Il concorso per l'assegnazione di borse di studio si rivolge agli studenti iscritti al corso di Mediazione linguistica della Civica Scuola Interpreti e Traduttori "Altiero Spinelli", nell'a.a. 2016/2017, in possesso dei requisiti di merito e di situazione economica specificati nel bando qui a fianco.

Il beneficio della borsa di studio è concesso per il conseguimento, per la prima volta, di ciascuno dei livelli di corso con le seguenti modalità:

  • per gli iscritti al corso per un periodo di sette semestri a partire dall'anno di prima immatricolazione assoluta
  • per gli studenti in situazione di handicap, con invalidità pari o superiore al 66%, per un periodo pari a tre semestri oltre la durata legale del corso di studi frequentato

Lo studente borsista, alle condizioni e così come meglio specificato nel bando, ha diritto a:

  • un aiuto economico in denaro (borsa)
  • l’esonero dal pagamento della quota di iscrizione

La borsa di studio è esente dall’Imposta sui Redditi così come previsto dalla Circolare n.109/E del 6 aprile 1995 del Ministero delle Finanze. La borsa di studio è cumulabile con contributi per soggiorni di studio effettuati all’estero.

Importante

La scadenza per la consegna dell'attestazione ISEE Universitario (da richiedere ai CAF), ai fini del concorso per il Diritto allo studio è il 30 settembre 2016.