Sopravvivi all’esame di ammissione

Per accedere al corso di Laurea in Comunicazione Internazionale dovrai superare una “selezione all’ingresso”: la tanto temuta prova di ammissione. Su questa pagina troverai le informazioni relative alle due prove, scritta e orale, che compongono l’esame.

Avvertenze prima dell’uso: la lettura delle indicazioni per sopravvivere all’esame non ti farà arrivare al fatidico giorno con l’ammissione in tasca o senza la tremarella, ma sarai perlomeno più preparato su ciò che ti aspetta.

Per accedere all’esame di ammissione è necessario pagare una quota di iscrizione. E’ possibile sostenere l’esame in due sessioni, ad aprile o a settembre, in seguito ai due open day organizzati dalla scuola. Nel caso tu partecipassi alla sessione di aprile e non passassi l’esame, non preoccuparti! Potrai ritentare la sorte (studiando come un matto, altro che sorte) a settembre.

L’esame è diviso in due parti: una prova scritta e una orale. Il test scritto è diviso in due sezioni, una per la LL1 (che è obbligatoriamente la lingua inglese) ed una per la LL2, da scegliere tra francese, olandese, russo, spagnolo e tedesco. Le formulazioni dei due test sono varie, e possono contenere: una traccia da sviluppare come saggio breve su un tema di attualità, una comprensione scritta con relative domande a crocetta o aperte e l’immancabile sezione con gli esercizi grammaticali che “ci piacciono tanto”. Per ognuna delle prove scritte avrai a disposizione un’ora e mezza per terminare il tuo elaborato.

L’obiettivo del test di inglese è attestare la conoscenza di livello C1, mentre il test della LL2 mira alla verifica di conoscenza di livello B2, secondo il Quadro Comune Europeo di Riferimento.

Per superare le prove non ti potrai avvalere dell’aiuto di dizionari o glossari, dovrai, quindi, affidarti unicamente alle tue competenze linguistiche. Ti consigliamo caldamente di:

  • Ripassare la grammatica: nella sezione SOS Grammatica troverai link che rimandano a siti o a libri su cui studiare per essere pronto a superare questo scoglio;

  • Esercitarti nella scrittura di testi;

  • Leggere libri e testate giornalistiche italiane ma soprattutto straniere.

La prova orale è composta da un colloquio in italiano con una commissione di professori, tra cui il coordinatore del corso, il Prof. Lele Rozza e un colloquio nelle due lingue di lavoro.

Il colloquio in italiano verterà sulle motivazioni che ti hanno spinto a diventare aspirante comunicatore internazionale, ma anche sulla discussione in merito ad un tema di attualità. Per questo motivo, ti consigliamo di documentarti su argomenti di politica ed economia internazionale e ti presentiamo dei link utili a riguardo:

http://temi.repubblica.it/limes/

http://www.eurasia-rivista.org/

I colloqui in inglese e nella tua LL2, invece, avranno come oggetto la verifica della tua fluidità nel conversare in lingua; ti consigliamo, quindi, di esercitarti a fare una presentazione di te stesso ma anche a parlare di temi di attualità in lingua.

L’esito delle prove di ammissione ti sarà comunicato tramite un’e-mail della segreteria di Fondazione Milano Lingue.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on RedditShare on LinkedInEmail this to someone